Autoritratto n°4 (Esercizio)

Tradussi la mia poesia

in una tavola apparecchiata

di oggetti e ciarpame

di un barlume di quotidiano

per meglio rendere l’ellissi

di ogni poetica rispettata:

la tua ecclissi

occorse.

L’esercizio divenne presto

esercizio di stile.

(I rimanti possono testimoniarlo:

sono un avanzo,

il rimanente di un tu

divenuto ahimè immanente).

Advertisements

Tag: , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: