Archive for the ‘In ascolto’ Category

In ascolto: In the Aeroplane Over the Sea – Neutral Milk Hotel

07/06/2009

(In ascolto: Oh Comely – Neutral Milk Hotel)

Questo è il disco che avrebbero potuto fare i Nirvana, o più probabilmente Kurt Cobain da solista, se quel 5 aprile del 1994 non avesse deciso di farla finita. Perchè questo In the Aeroplane Over the Sea è essenzialmente un disco grunge suonato da una band con un’insana passione per la musica folk e pin the aeroplane over the seaer Bob Dylan in particolare. Un disco capace di trasferire il furore punk delle chitarre elettriche sparate a mille da Cobain, in pochi accordi di chitarra acustica e semprattutto nel cantato disperato di Jeff Magnum, la cui bellezza della voce – spesso ai limiti della stonatura – proprio come accadeva per Cobain, è tutta nell’intensità e nel modo in cui sembra essere un tutt’uno con le parole dei testi. Una voce che è pura “espressione”, che non soggiace ai limiti della tradizione folk e li scardina dall’interno. Anche il resto della band, formata oltre che da Magnum da Julian Koster, Scott Spillane e Jeremy Barnes, dimostra una notevole personalità, inserendo sopra i pattern acustici di Magnum, talvolta elementi noise vicini alle prime prove dei Teenage Fanclub (band amatissima da Cobain, ndr), talvolta trombe dall’andamento funereo e lirico allo stesso tempo. Il tutto, con un talento innato per la melodia.

Un disco, In the Aeroplane Over the Sea, che la prossima ondata di revival degli anni ’90, tantissime band citeranno come proprio disco cult.

Video: (more…)

Annunci

In ascolto: Keren Ann

10/05/2009

(In ascolto: Keren Ann – Keren Ann)

In attesa che mi arrivi You Are Free di Cat Power, ordinato venerdì su Play.com, continuo ad ascoltarmi l’album di questa cantautrice, Keren Ann, che ho incontrato per caso proprio mentre cercavo informazioni su Cat Power, con la quale viene spesso paragonata. E si sta svelando davvero una bella e inattesa scoperta. Un album molto breve (solo 9 tracce), ma che è una successione continua di perle, in bilico tra la tradizione francese (In Your Back), Lou Reed (Lay Your Head Down) e orchestrazioni a la Yann Tiersen (Where No Endings End).

Video: (more…)

In ascolto: Sounds of the Universe

03/04/2009

sound-of-the-universe

(In ascolto: Sounds of the Universe – Depeche Mode)

Ho dato qualche ascolto al nuovo album dei Depeche Mode, Sounds of the Universe, in uscita il 17 aprile. Per quel che possono valere le impressioni iniziali, per il momento, un po’ di delusione c’è. Playing the Angel, dopo il soporifero Exciter, era un ottimo lavoro. Tra le band mainstream over-40, con quell’album avevano dimostrato di essere quelli con le carte più in regola per affrontare una dignitosa senilità. Sounds of the Universe ha le cose migliori all’inizio (le prime 4 tracce) e alla fine (gli ultimi 4 pezzi). Nel mezzo, un susseguirsi di alti (pochi) e bassi, con canzoni piuttosto soporifere (Little Soul) o non del tutto riuscite (le melodie di Peace e Come Back sembrano girare a vuoto su sè stesse) o nel peggiore dei casi, inutili (lo strumentale Spacewalker è puro manierismo). Una delle canzoni di questo blocco centrale, però, è una delle migliori del disco (In sympathy). Il risultato è un disco troppo lungo, che in più momenti rischia di provocare più di uno sbadiglio. Per fortuna il resto è di buon livello, con la bella apertura affidata a In chains e Hole to Feed, un bel pezzo con un’ottima interpretazione di Gahan e un tappeto sonoro con delle percussioni molto interessanti (l’inizio mi ricorda 15 step dei Radiohead).

Le mie preferite, al momento, sono Fragile Tension, l’episodio più genuinamente pop del disco, in cui ogni suono si trova al suo posto giusto, e Jezebel, l’unica canzone con Martin Gore alla voce e tipico esempio di ballad declinata secondo il verbo “Depechiano”. Mentre Miles Away/The truth is promette di essere il momento più incendiario dei prossimi live, con una potente ritmica, che i prossimi 16 e 18 giugno, a Roma e Milano, non mancherà di muovere un bel po’ di culi!

Nel frattempo, vedremo se nelle prossime settimane il giudizio migliorerà.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: