Archive for the ‘Videoteque’ Category

Film Socialisme: Shooting Range di Vladimir Tarasov (1979)

05/11/2012

Film animato del 1979, Shooting Range del russo Vladimir Tarasov, è una spietata critica al capitalismo. Grottesco, visionario, socialista. Il ritmo sincopato del jazz commenta musicalmente un segno grafico che subisce una continua metamorfosi di forme e di firme (l’attenzione per il dettaglio costituisce un vero e proprio trattato di semiotica). Il protagonista, oggi più ancora che all’epoca, è un personaggio che manifesta tutto lo spirito del tempo; il cartello che porta al collo con su scritto JOB WANTED, una storia d’amore che pure riesce a nascere, affermano tutto il carattere esistenziale della precarietà e del lavoro.

Annunci

Videoteque: Padam – Benjamin Biolay

30/07/2011

un film de

M/M (Paris)

avec
Micha Lescot le Rôle Principal
Marc Chouarain .le Pianiste
Thomas Coeuriot Le Guitariste
Félix Sabal-LeccoLe Batteur

Padam è tratta dall’album di Biolay, La superbe (2009)

 

Videoteque: 1994, di Giovanni di Benedetto

22/05/2011

Venerdì, nel corso del seminario Italia Agra dedicato al “Secolo Tamarro“, è stato proiettato anche un mio cortometraggio, 1994.

1994, di Giovanni di Benedetto

*

1) Il Detournement è l’unità minima attraverso la quale avviene la narrazione di Facebook.

2) “Detournement è la libera appropriazione delle creazioni altrui. Detournement è decontestualizzazione. Va da sè che uno non è limitato al correggere lavori esistenti o integrare diversi frammenti di lavori scaduti in una nuova opera: si può altresì alterare il significato di questi frammenti in qualunque modo, lasciando gli imbecilli al loro profuso mantenimento delle “virgolette”. (G. Debord, Metodi di detournement).

3) “La miglior sovversione non consiste forse nel distorcere i codici anzichè nel distruggerli?” (R. Barthes)

4) Utilizzare il medesimo linguaggio attraverso il quale avviene la narrazione di Facebook, il detournement, per ricreare, attraverso un ulteriore effetto di straniamento dovuto alla dissociazione di audio e immagini, l’afasia ricettiva di decodificazione del messaggio dovuta alla simultaneità dei segni in una pagina Facebook.

Videoteque: Balla balla ballerino (Lucio Dalla) – Sandy Muller

28/04/2011

Una splendida versione bossa-nova di Balla balla ballerino di Lucio Dalla eseguita da Sandy Muller.

Videoteque: Cortàzar: Apuntes para un documental

10/04/2011

 

Questa è una clip tratta dal documentario Cortàzar: apuntes para un documental di Eduardo Montes-Bradley. Ritrae Carol Dunlop – ultima compagna dello scrittore argentino – e lo stesso Cortàzar in giro per Parigi. E’ bello immaginarla come un frammento filmato di Rayuela, con Cortàzar/Horacio che cerca per le strade del Quartiere Latino Carol/La Maga. La clip fa parte del materiale girato in 8mm dalla coppia in occasione del viaggio Parigi-Marsiglia intrapreso nel 1982, a pochi mesi dalla morte di entrambi. Da questo viaggio nacque anche un libro a quattro mani, l’ultimo edito da Cortàzar (e ancora inedito in Italia): Los Autonautas de la Cosmopista o Un viaje atemporal Parìs-Marsella.

da Carmilla:

«Nel 1982, quando ormai sanno di essere malati terminali – scrive Ernesto Franco – entrambi, Julio Cortàzar e la sua ultima compagna, Carol Dunlop, si propongono un ultimo gioco, un ludico esorcismo sulla soglia dell’abisso. L’idea è quella di percorrere su un piccolo camper – il quale diventa naturalmente un ‘dragone’ con tanto di nome wagneriano, Fafner – l’autostrada che taglia in due la Francia da Parigi a Marsiglia. Ma un gioco non è tale senza regole precise: si dovrà far sosta in tutte le aree di parcheggio, nella misura di non più di due ogni ventiquattro ore, con permanenze per la notte nella seconda (il che fa sessantasei fermate in trentatre giorni); non si potrà mai uscire dall’autostrada, ma si potrà sfruttare tutto quanto essa offra, nonché accettare aiuti e rifornimenti che volenterosi amici portino dall’esterno; andrà steso un minuzioso diario di viaggio a quattro mani che riporti osservazioni esterne ed impressioni dello spirito. Ne nasce Los autonautas de la cosmopista, (more…)

Videoteque: I am a Fool to Want You (from “Chet’s Romance by Bertrand Fèvre) – Chet Baker

19/03/2011

[I’m a Fool to Want You,
(Wolff, Herron, Sinatra)
Paris, November, 1987.

Chet Baker, trumpet & voice,
Alain Jean-Marie,piano,
Ricardo Del Fra, bass,
George Brown, drums.
Film:”Chet’s Romance” by Bertrand Fèvre.]

Videoteque: Copy Shop

02/03/2011

Copy Shop, di Virgil Widrich.

2001 – 35 mm – b/n – 12 minuti – musica – senza dialoghi – è la storia di un uomo che lavora in un negozio di fotocopie e fotocopia se stesso – finché non riempie il mondo intero di se stessi – il film consiste in circa 18.000 fotogrammi digitali fotocopiati che sono stati animati e ripresi in stop motion con una camera 35 mm ]

Videoteque: Logo ergo sum

23/01/2011

Logorama, di François AlauxHervé de CrécyLudovic Houplain.

(I sottotitoli in italiano sono da attivare nel menu di Youtube premendo il tasto CC)

Videoteque: I(not)Pad

20/01/2011

Variation on Satie’s Gymnopédie No 1 for Modular Synthesizer

14/11/2009

Una variazione della Gymnopèdie n.1 di Erik Satie, che viene fatta suonare da due synth modulari, il Q119 e il Q960.

Qui, invece, la versione originale per piano, suonata da Aldo Ciccolini:


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: