Posts Tagged ‘alla ricerca del tempo perduto’

Appunti #3: Questionario sottoposto a Marcel Proust all’età di 13 anni e 20 anni.

01/07/2011

 

Quale sarebbe, per voi, la più grande disgrazia? 

Essere separato da mia madre (13 anni).

Non aver conosciuto nè mia madre, nè mia nonna (20 anni).

 

In quale luogo vorreste vivere? 

Nella terra dell’Ideale, o piuttosto del mio ideale (13 anni).

In un luogo in cui certe cose che desidero potessero realizzarsi come per incanto, e in cui la tenerezza fosse sempre corrisposta (20 anni).

 

Il vostro ideale di felicità terrena?

Vivere accanto a tutte le persone che amo, nel fascino della natura, con una quantità di libri, di partiture musicali, e, non lontano, un teatro francese (13 anni).

Temo che non sia abbastanza elevato, e ho paura di distruggerlo dicendolo (20 anni).

 

Quali colpe vi ispirano maggior indulgenza?

La vita privata dei geni (13 anni).

Quelle che capisco (20 anni).

 

Il vostro principale difetto?

Non sapere, non essere capace di volere qualcosa (20 anni).

 

Che cosa vorreste essere?

Me stesso, come le persone che ammiro vorrebbero che fossi (20 anni).

 

La qualità che preferite in un uomo?

L’intelligenza, il senso morale (13 anni).

 

La qualità che preferite in una donna?

La dolcezza, la spontaneità, l’intelligenza (13 anni).

 

La vostra occupazione preferita?

La lettura; la fantasticheria; la poesia (13 anni).

Amare (20 anni).

 

Lo stato attuale del vostro animo?

Il fastidio di aver pensato a me per rispondere a tutte queste domande (20 anni).

 

(cit. in R. Shattuck, Proust, pp. 19-20).


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: