Posts Tagged ‘merci cucù’

Recensioni: Merci-Cucù – El Ghor + Intervista con la band.

04/03/2010

Pubblicato su Lankelot, Marzo 2010.

Urge sfatare un luogo comune instaurato dalle multinazionali dell’industria cosmetica: la lingua francese non è quella cosa tanto femminea e patinata che si sente nei vari spot televisivi; e, spiace dirlo, non è neanche quel cumulo di sospiri e note sibilate che Serge Gainsbourg e Jane Birkin hanno consegnato alla storia con un pezzo come Je t’aime moi non plus. In realtà, il francese, è una lingua dai suoni crudi, che poco spazio lascia all’armonia delle vocali. È una lingua decisamente chiaroscurale, che sui contrasti tra suoni nasali e aspirati e asprezze consonantiche fonda tutto il suo autentico fascino. Ed è per questo motivo che urge sfatare un secondo luogo comune: quello che vuole per l’appunto il francese una lingua incapace ad adattarsi ai canoni e alle forme della musica rock La ribalta internazionale di alcuni artisti d’oltrape come Noir Dèsir e Yann Tiersen, e prima ancora i Mano Negra, nonché un fenomeno musicale così particolare come i canadesi Arcade Fire – i cui testi sono anche in francese –  hanno contribuito a gettare luce su di una realtà musicale, prima nota unicamente per la propria tradizione cantautoriale. (more…)

Segnalazioni: Rien n’est parfait, il nuovo video degli El Ghor

30/01/2010

Venerdì 5 Febbraio al JahBless Music Hall di Torre del Greco, uno dei locali storici della scena musicale indipendente napoletana, gli El-Ghor presenteranno in anteprima il videoclip di “Rien n’est parfait”, nuovo singolo dall’acclamato secondo album “Merci Cucù” (2009, Seahorse Recordings), uscito lo scorso febbraio e che ancora continua a ricevere consensi. Frutto di un audace e originale meltin’ pot musicale che unisce con un unico fil rouge, la new-wave inglese e le atmosfere cantautoriali d’oltrape, la band napoletana ha presentato sin dal disco d’esordio del 2004, “Dada Danzè”, un’attenzione particolare per l’aspetto visuale della loro musica, producendo una serie di videoclip finalisti di alcune importanti rassegne come “O’curt” e il “Premio Videoclip Italiano” e in rotazione su emittenti nazionali come All Music.

Diretto da Andrea Ferrarello con la collaborazione di Mauro Loffredo, il videoclip di “Rien n’est parfait” è stato girato interamente a Bologna, uno dei centri principali della cinematografia indipendente nostrana, sancendo così ulteriormente il legame tra la musica della band e la settima arte. Il risultato è una riflessione ironica sul concetto di perfezione, un calembour di equivoci ed un estetica che sorride all’eleganza, al rock e al nonsense.

Dopo la proiezione del video, il live set della band sarà l’occasione di apprezzare in una veste più viscerale ma non meno emozionante le canzoni di “Merci Cucù”.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: